I migliori vini bianchi italiani, abbiamo selezionato il meglio.

Oggi parleremo dei migliori vini bianchi italiani. Hanno seguito l’eccellente strada fatta dai rossi?

Con così tante varietà di uva che abbiamo in Italia, puoi ottenere il giusto vino bianco italiano adatto al tuo budget e ad ogni occasione. Abbiamo selezionato un elenco di tre migliori vini bianchi italiani che per la loro qualità e prezzo sono molto interessanti!

La gamma di stili di vino bianco italiano è sbalorditiva. Il mondo non ha ancora catturato i vini bianchi italiani, ma non hanno nulla da invidiare agli altri vini.
Iniziamo con la nostra selezione in cui spiegheremo perché i vini che abbiamo selezionato sono tra i migliori vini bianchi italiani.

Il primo tra i migliori vini bianchi italiani che ti piacerebbe bere è: Falanghina

Falanghina

La Falanghina è un vino bianco originario della Campania e la sua produzione è diffusa soprattutto nel Sannio, nella zona flegrea e nella provincia di Caserta. La vite è vigorosa e ben strutturata. La leggenda narra che fu introdotta dagli antichi greci, ma troviamo prove scritte solo a partire dalla metà del diciannovesimo secolo. Il nome deriva dalla parola “falange” – “falange” in latino, cioè i tipici pali di legno che un tempo sostenevano la pianta. Recenti test genetici hanno identificato due diverse sottofamiglie della Falanghina, attribuibili alla Falanghina beneventana e alla Falanghina, che differiscono, tuttavia, solo nella forma e dimensione delle bacche, mentre sono quasi identiche dal punto di vista organolettico.

La vite è coltivata principalmente nelle zone collinari caratterizzate da un clima caldo e molto secco e si distingue per la dimensione dei suoi grappoli, oblunghi o arrotondati, con bacche con una buccia spessa e ben robusta. La Falanghina viene principalmente coltivata a guyot verticale e, durante il processo di vinificazione, le uve vengono spesso poste in contenitori di acciaio, e non di legno, per proteggere la loro fragranza aromatica.

Falanghina: Degustazione del vino

Ha un colore giallo paglierino con riflessi verdolini. Nel bicchiere si percepiscono immediatamente note floreali leggere, aromi fruttati e minerali dovuti all’origine vulcanica delle terre di coltivazione della vite. C’è quindi un deciso sentore di frutta matura, ginestra, biancospino e sambuco, mentre al palato il gusto è morbido, fresco, delicato e con ottima acidità. A volte il finale viene chiesto con un retrogusto leggermente amarognolo, che può ricordare vagamente il melograno. Consigliamo di assaggiare la Falanghina ad una temperatura media di circa 8-10 ° C, per godere appieno della sua ampiezza aromatica e gustativa.

Falanghina: Combinare Vino e Cibo

La Falanghina è il vino perfetto da servire come aperitivo fresco, ma è anche l’ideale per accompagnare i migliori piatti della tradizione mediterranea e campana. Si abbina molto bene con antipasti, primi piatti di pesce, zuppe di verdure, pasta di pesce, carni bianche, formaggi e verdure di stagione. La Falanghina è adatta anche per accompagnare piatti ricchi di sapore come la classica pizza margherita, la mozzarella di bufala ei dolci di piccola pasticceria nella versione passito o frizzante.

La nostra seconda scelta è: il Fiano, un vino straordinario tutto da scoprire.

Fiano

Il Fiano di Avellino è un vino bianco raffinato ed elegante di grande struttura, prodotto in Campania.
La coltivazione della vite in questi territori ha origini molto antiche che risalgono all’epoca pre-romana. Il vitigno Fiano, la Vitis Apicia così come veniva chiamata nell’antichità, ipotizza che sia stato portato in Italia dai greci provenienti dalla città di Apia, situata nel Pelopponneso. Queste uve coltivate in seguito dai Romani che si insediarono nella zona erano invece apianee, poiché i loro dolci frutti di bosco attiravano le api. Ma i primi documenti storici che attestano la viticoltura di Fiano d’Avellino risalgono al XII secolo. Infatti gli ordini di vino Fiano furono rinvenuti nei registri reali di Federico II di Svevia destinati alla sua corte in Puglia.

Fiano: Degustazione del Vino

Il colore è giallo paglierino chiaro, con riflessi verdognoli e dorati. Il suo profumo è intenso e gradevole, con sentori di frutta matura a polpa bianca, nocciola tostata, spezie e mandorla. Al palato è fine, pieno ed equilibrato, con un’acidità capace di esaltarne la freschezza e un retrogusto sapido con intense note floreali.

Fiano: Combinare Vino e Cibo

Il Fiano è un vino eccezionale anche come aperitivo, servito fresco tra 8 e 10 ° C. Si abbina molto bene con elaborati piatti di pesce, primi piatti a base di crostacei e frutti di mare, risotti, carni bianche e formaggi freschi.
Pensando al tipico pesce e alla cucina del sud, i migliori piatti in combinazione con il Fiano di Avellino sono acciughe in una padella e in una tortiera, spigole di sale, gamberi o gamberi alla griglia, rombo di limone, fettine di cernia marinate, involtini di pesce spada in umido, rana pescatrice stufato con riso alla curcuma. Accanto ai piatti a base di pesce, il Fiano di Avellino si abbina anche a piatti a base di frattaglie, verdure, come cavoletti di Bruxelles e carciofi con crema di formaggio.

La terza scelta per noi è: Greco, che vino magnifico!

Greco

La roccia vulcanica dell’Irpinia ha dato vita a un vino capace di diventare un orgoglio dell’enologia campana: il Greco di Tufo. Le sue origini si perdono nella notte dei tempi tra gli affreschi di Pompei e le storie di Plinio il Vecchio. Il vino “greco”, infatti, ha stregato e abbellito i banchetti romani, dopo essere arrivato in terra irpina dalla Tessaglia. Il terreno di quella parte della Campania, vulcanica e calcarea, dona un sapore intenso al vino. Il paesaggio che ospita il vitigno Greco di Tufo è a dir poco suggestivo: boschi di castagni, faggi e noccioli che si rincorrono e non sono solo un habitat affascinante, ma anche ideale per queste uve, che crescono vigorose e caratterizzate da un’acidità equilibrata .

Il Greco di Tufo è un vitigno che necessita di un’ottima esposizione solare durante i mesi estivi, soprattutto se coltivato in collina. La crescita dell’uva, così come la sua raccolta, avviene nel pieno rispetto della natura e delle sue fasi. A nessun uomo è permesso di intervenire in alcun modo. La raccolta avviene nel tardo autunno, durante la seconda metà di ottobre. Le mani esperte raccolgono le preziose uve che vengono trasportate a mano nelle cantine. Qui la pigiatura delle uve è morbida e lenta, per rispettare il delicato equilibrio di frutti di bosco e steli. La fermentazione avviene in vasche di acciaio inox a temperature inferiori rispetto alla media, per dare un prodotto aromatico e fragrante. L’imbottigliamento avviene circa cinque mesi dopo la vendemmia e il resto in bottiglia è breve.

Greco: Degustazione del Vino

Il Greco di Tufo viene solitamente degustato in un bicchiere alto, affusolato e trasparente come il Renano. Attraverso la fine trasparenza del vetro, l’intenso giallo paglierino del vino cattura l’attenzione, grazie anche alle particolari sfumature verdi. Il giallo diventa dorato in bottiglie che hanno subito un processo di raffinazione più lungo. Quando vicino al naso, questo è avvolto dai profumi tipici dei vini di montagna. Aromi freschi di mele e pere incontrano il calore di albicocca, mandorla e salvia. Le caratteristiche del terreno sono state trovate durante il primo assaggio. Note minerali e sapide che incontrano un’acidità sempre presente ma equilibrata. Nel frattempo la persistenza è abbastanza lunga ed equilibrata.

Greco: Combinare Vino e Cibo

Il pesce è il regno indiscusso del Greco di Tufo. Dagli antipasti ai secondi piatti, è un vino capace di esaltare la delicatezza del pesce con eleganza ed equilibrio. Ottimo nella cottura alla griglia, si sposa bene con piatti a base di formaggi freschi. È un compagno eccellente per la degustazione di pasticceria secca grazie ad una gradazione alcolica dell’11%. La temperatura di servizio è di circa 10 ° C.

Best Italian White Wines

Cosa Raccomandiamo Noi?

Qui c’è la selezione dei vini bianchi Dioscuri 1938! Tutto dal bel paese e più specificamente dai meravigliosi vigneti del sud Italia. Nella lista abbiamo incluso ciò che pensiamo siano i migliori vini bianchi italiani.

Fiano

– Falanghina, Campania, Dioscuri, Italy 2017,
12% alcohol content. Prezzo: € 6.99

– Fiano, Campania, Dioscuri, Italy 2017,
12% alcohol content. Prezzo: € 6.99

– Greco, Campania, Dioscuri, Italy 2017,
12% alcohol content. Prezzo: € 6.99

Anche Forbes ha fatto una selezione dei migliori vini bianchi italiani e come potete vedere i vini che abbiamo proposto sono classificati tra i primi.

Vi auguriamo una meravigliosa giornata per bere il vostro vino rosso o bianco preferito.

Volete un ottimo vino Dioscuri?

>>> Vini Dioscuri <<<

Facci anche conoscere le ragioni delle tue preferenze.
Commenta qui sotto e sentiti libero di chiedere qualsiasi cosa!

20 commenti su “Migliori vini bianchi Italiani, una selezione dei più buoni

  1. Migliori vini bianchi Italiani, una selezione dei più buoni | Dioscuri
    1938
    constantly i used to read smaller articles which also clear
    their motive, and that is also happening with this article
    which I am reading here.

  2. Migliori vini bianchi Italiani, una selezione dei più
    buoni | Dioscuri 1938
    Hi! Quick question that’s entirely off topic.
    Do you know how to make your site mobile friendly?
    My site looks weird when viewing from my iphone 4.
    I’m trying to find a template or plugin that might be able to
    correct this issue. If you have any suggestions,
    please share. Thanks!

  3. I really wanted to develop a brief word to be able to thank you for the precious ideas you are showing on this site. My extensive internet research has now been paid with pleasant suggestions to write about with my pals. I ‘d tell you that most of us visitors actually are unequivocally blessed to live in a very good community with many wonderful individuals with insightful points. I feel rather lucky to have seen the webpage and look forward to tons of more fun minutes reading here. Thank you once again for a lot of things.

  4. I as well as my buddies ended up reading through the good tips and hints found on your site and unexpectedly came up with an awful suspicion I never expressed respect to the web site owner for them. My ladies happened to be as a consequence glad to learn all of them and have really been making the most of them. Many thanks for actually being quite considerate and then for going for these kinds of fine things most people are really desperate to be aware of. My sincere regret for not expressing gratitude to you sooner.

  5. I intended to send you the very small word to help say thanks a lot once again for all the extraordinary secrets you have shown on this page. It was really particularly open-handed of you to convey freely all some people would have offered for sale as an electronic book to get some dough on their own, chiefly given that you could possibly have tried it in case you considered necessary. The ideas as well worked like the easy way to know that most people have the same interest just as my very own to see somewhat more when considering this problem. I think there are several more pleasant times up front for people who look into your website.

  6. I would like to convey my appreciation for your generosity in support of persons who absolutely need help on your issue. Your very own commitment to passing the message up and down was surprisingly effective and have helped some individuals much like me to arrive at their goals. Your own important information indicates so much to me and even more to my peers. With thanks; from each one of us.

  7. I have to point out my respect for your kind-heartedness in support of men who absolutely need help with in this situation. Your special commitment to getting the message all through came to be definitely insightful and have continuously enabled those much like me to get to their objectives. Your new interesting report entails a great deal to me and even more to my fellow workers. Thanks a lot; from all of us.

  8. Thank you for all of your effort on this site. My daughter takes pleasure in managing investigations and it is simple to grasp why. We notice all about the powerful mode you give invaluable ideas by means of this website and as well boost response from some others about this article so our child is understanding so much. Have fun with the remaining portion of the new year. You have been doing a great job.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *